Rientrati dalle ferie natalizie e la voglia di fuggire è già tanta. Se avete bisogno di un weekend fuori porta (o anche un po più lontano) vi presento 5 mete ideali per la primavera.

Roma – mete per la primavera

Un viaggio nella capitale ci sta sempre e tra le mete per la primavera, Roma è una di quelle che preferisco. Il clima è ideale e ci si gode con piacere i bellissimi parchi romani.

Roma -mete per la primavera
Roma, parco Appia Antica – @posh_backpackers
Parco dell'Eur
Parco dell’Eur – @posh_backpacker

Ammetto che in questo momento non mi dispiacerebbe passeggiare per i fori imperiali, godendomi la frizzante aria primaverile e ammirando i secoli di storia.

Le mie indicazioni per visitare Roma in un weekend.

Puglia, Gargano

La zona del Gargano occupa la parte nord della Puglia. Una meta ideale per la primavera, troverete pochissimi turisti e passeggiare per i borghi di Vieste, Vico del Gargano, Mattinata, Peschici.

Mattinata, Gargano
Mattinata, Gargano – @posh_backpackers

Se siete fortunati come lo siamo stati noi con il meteo ad aprile, per i più coraggiosi c’è anche l’opzione di un rigenerante primissimo bagno a mare.

Spiaggia di Vignagnotica, Gargano
Spiaggia di Vignagnotica, Gargano – @posh_backpackers

Ciliegina sulla torta: un bel pranzo su un trabucco.

Lione – mete per la primavera

Lione è una delle mie città preferite. Ci sono stata in tutte le stagioni e posso dirvi che la primavera è decisamente la stagione nella quale si apprezza questa città al massimo.

Lione, panorama mete per la primavera
Lione, panorama @posh_backpackers

Le stradine della vecchia Lione sono deliziosi col sole primaverile e si passeggia e ci si ferma per sorseggiare qualcosa nei tavolini all’aperto.

Lussemburgo

Una meta un po inusuale: il piccolo stato del Lussemburgo.

La capitale (città di Lussemburgo) è estremamente gradevole da visitare con la bella stagione. Le piazze sono gremite di gente che si rilassa al sole e passeggia per le belle strade di questa città.

Lussemburgo
Lussemburgo – @posh_backpackers

Esplorate anche il Grund, la parte bassa della città, piena di localini e posti gradevoli in cui fermarsi.

Marrakech

La primavera (o anche il tardo inverno) è il periodo ideale per visitare Marrakech. Questa città mi ha davvero incantato.

Ho amato i suoi giardini, splendido in particolar modo il Jardin Majorelle, ma anche il piccolo Jardin Secret nascosto tra le strette vie della Mdina.

Jardin Majorelle
Jardin Majorelle @posh_backpackers

Anche i palazzi, Palais El Badi e Palais De Bahia, sono davvero incantevoli a primavera.

Tetti di Marrakech
Tetti di Marrakech – @posh_backpackers

0 0 vote
Article Rating