Di ritorno da poco da Treviri, vi suggerisco 10 cose da fare e da non perdervi in questo delizioso paese! Paese tedesco al confine con il Lussemburgo, sede universitaria e antica capitale romana.

Una città vivace, graziosa e ordinata, si affaccia sul fiume Mosella. Il suo centro storico è patrimonio UNESCO dal 1986.

1. La porta Nigra – cosa fare a Treviri

Imponente e scura, la porta romana si trova ad uno degli accessi del centro storico. Costruita verso il 200 d.c., è alta quattro piani ma per motivi ignoti è incompleta.

La Porta Nigra, Treviri
Attraverso la Porta Nigra, Treviri

2. Il Dom – cosa fare a Treviri

Il Dom, duomo di Treviri, dedicato a San Pietro è la cattedrale vescovile più antica della Germania.

Dom – il duomo di Treviri

Davvero particolare l’organo “a nido di rondine”. Sinceramente non avevo mai visto un organo di questa tipologia.

Organo del Dom

Curiosità: stesa accanto all’ingresso del duomo vedrete una colonna in granito, la cosiddetta Domstein. Una leggenda narra che il demonio sarebbe stato indotto con uno stratagemma a dare una mano alla costruzione del duomo. Quando questo fu terminato, il demonio si accorse di essere stato ingannato e dalla rabbia avrebbe scagliato la colonna contro la parete.

La chiesa Luterana si trova direttamente accanto al Duomo di San Pietro, con il quale è collegata con un passaggio interno. Sembra sia la più antica chiesa gotica di Germania. Noi non siamo riusciti ad entrare all’interno perchè era in corso la messa e successivamente era chiusa purtroppo.

3. La basilica Palatina di Costantino – cosa fare a Treviri

La Konstantinbasilika conosciuta anche come Aula Palatina, fu fatta costruire nel IV secolo da Costantino. Inizialmente era destinata ad essere la sala del trono. Semplice e poco decorata, si presenta come una costruzione a navata unica.

A pochi passi dalla Basilica si trovano le terme Romane.

4. Casa di Karl Marx – cosa fare a Treviri

La casa museo di Karl Marx si trova appena fuori dall’area pedonale del centro storico di Treviri.

La sedia di Karl Marx, Treviri

Il biglietto di ingresso costa 5 euro e da accesso alla casa ed al piccolo giardino. Sicuramente molto interessante e ben organizzata l’esposizione. Chiusa il lunedi mattina ed aperta gli altri giorni dalle 9.00 alle 18.00.

Fate caso al carinissimo semaforo tra la zona pedonale e la casa di Karl Marx, sotto le foto.

Semaforo vicino alla casa di Karl Marx, rosso

Semaforo vicino alla casa di Karl Marx, verde

5. I vini della Mosella

Ebbene si, la zona di Treviri è famosa per la produzione vinicola. Basta uscire dal centro per vedere i bellissimi ed ordinatissimi vigneti.

Noi ci siamo fermati in un posto delizioso per sorseggiare un bicchiere di vino, a pochi passi dal Dom. Ci siamo accomodati ai tavoli all’aperto di Weinstube Keselstatt.

Weinstube Keselstatt - un calice di vino, vista Dom e chiesa Luterana - Treviri
Weinstube Keselstatt – un calice di vino, vista Dom e chiesa Luterana

Se prendete il calice di vino ‘grande’ meglio accompagnarlo con qualche piatto, perchè è di 200ml e con noi sono stati generosi.

6. Hauptmarkt, la piazza del mercato

La piazza principale della città, Hauptmarkt, l’antica piazza del mercato si trova nella zona pedonale ed è circondata da deliziose casette in archietettura tipica.

Al centro della piazza una fontana dorata.

L' Hauptmarkt di Treviri
L’ Hauptmarkt di Treviri

7. Le terme romane

Ammetto che non le abbiamo visitate, ma sono sicuramente molto belle. Intorno alle terme c’è un carinissimo parco nel quale la gente si riunisce per fare pic-nic, rilassarsi e giocare sull’erba.

Le terme romane di Treviri, viste dal parco
Le terme romane di Treviri, viste dal parco

8. Degustare un piatto tipico – cosa fare a Treviri

Un posto accogliente e tipico, frequentato da anche da gente del posto, Wirtshaus Zur Glocke si trova nella zona pedonale, a pochi passi dalla piazza del mercato.

Il menu comprende piatti tedeschi tipici, soprattutto schnitzel e piatti a base di carne, ma offre anche insalate e qualche piatto più leggero.

9. Guardare Treviri da un punto panoramico – cosa fare a Treviri

Parola d’ordine: andare in un punto panoramico in un bel giorno terso. Cosa che a noi ovviamente non è accaduto. Ci siamo recati al Ausichtsplattform Petrisberg fuori dal centro città per vedere il panorama.

Secondo me la vista valeva ugualmente la pena, si distingue nella nebbia il Dom e la basilica di Costantino. In primo piano gli ordinatissimi vigneti.

Vista dal punto panoramico, Trier - Treviri
Vista dal punto panoramico, Trier

Si può raggiungere questo posto con una passeggiata in salita di 30 minuti dalla stazione o comodamente in autobus (numeri 81 e 85). E’ possibile passeggiare anche tra i vigneti seguendo un percorso pedonale.

Scendendo verso il centro troverete anche l’Anfiteatro romano, che noi abbiamo trovato chiuso.

Treviri
Anfiteatro romano, Treviri

10. Passeggiare lungo la Mosella – cosa fare a Treviri

Amo tanto i corsi d’acqua, quindi non potevo sicuramente esimermi da una bella passeggiata lungo il fiume Mosella.

E’ possibile anche fare delle crociere sul fiume, di 1 o 2 ore, oppure anche lunghe una giornata intera. Tutte le informazioni in inglese qui – Crociere Mosella.

Vista sul fiume Mosella - Treviri
Vista sul fiume Mosella

Potrebbe interessarti anche:

Seguimi su Intragram 🙂

0 0 vote
Article Rating