Ci stavo pensando proprio in questi giorni, in un momento di stanchezza e di ‘blocco dello scrittore’. Perché scrivo questo blog?

Io che mi chiedo:  Perché scrivo questo blog?
Io che mi chiedo: Perché scrivo questo blog? @posh_backpackers

Questo intervento ho pensato di scriverlo più per me che per voi che mi leggete (senza offesa eh) ma se vi interessa proseguite pure nella lettura, non mi offendo. 🙂

La realtà

La realtà è che mi piace avere un progetto, una cosa tutta mia che vedo pian piano crescere. Come una piccola piantina che metti li al sole e la annaffi e la curi e ti da quella soddisfazione di dire: guarda come sono brava e come cresce bella! E pensi che magari qualche giorno potrebbe diventare bella fiorita.

Di viaggi ne ho fatti tanti negli ultimi anni, tantissimi ad essere proprio sincera…ci sono stati degli anni in cui davvero faticavo a passare un week-end a casa e in cui i colleghi mi chiedevano “beh, dove si va sta settimana?”. Quindi di materiale ne ho davvero tanto e credo che una parte possa anche essere interessante da leggere e alcune mete sono un pochino fuori dalle classiche mete.

Il sogno

Beh, diciamolo e me lo dice anche il triste sito dell’INPS: manca ancora tanto (troppo) alla pensione… sempre se la mia generazione avrà mai una pensione (lasciatemela scrivere sta botta di polemica dei nostri tempi, ci sta!). Mi è venuto un colpo al cuore l’altro giorno quando il sito dell’INPS mi ha comunicato che potrò andare in pensione a Dicembre 2051…con SOLI 46 anni di contributi.

E allora pensi: “ca$$o” (scusate ma dopo le notizie dell’INPS ci sta) ma sai perché scrivo questo blog? Per avere quella speranza…quel sogno che questo possa essere il piano B. Certo è un sogno, però ognuno di noi credo che abbia il diritto del sogno del ‘baretto sulla spiaggia’.

Cuba - il piano B - baretto sulla spiaggia
Cuba – il piano B – baretto sulla spiaggia@posh_backpackers

Si, da grande voglio sognare di fare quella che scrive dei propri viaggi. La vogliamo chiamare Travel blogger? Chiamiamola così.

Riflessioni sui massimi sistemi

No, non sono ubriaca…al massimo potranno essere gli ormoni della gravidanza che mi fanno straparlare (giuro che di alcool ne vedo davvero poco ultimamente).

Santorini 2015 @posh_backpackers

Riassumiamo allora – Perché scrivo questo blog:

  • mi piace scrivere
  • ho un sacco da raccontare
  • e poi ogni tanto qualcuno mi ringrazia per quello che scrivo, sarà un lettore su 1000, sarà un amico, sarà uno sconosciuto…ma è bello, posso assicurarvelo. Mi sciolgo quando succede. 🙂

E voi, avete un progetto che sentite vostro e che coltivate come una bella piantina? Fatemi sapere nei commenti.

Potrebbero interessarti anche:

Seguimi su instagram: