Oggi vi racconto la nostra gita fuori porta di domenica. Col primo sole della primavera è bello passare la giornata in giro per la Puglia. La meta della giornata è a pochi chilometri da Martina Franca e da Taranto per visitare il patrimonio rupestre di Massafra Sotterranea.

Altri articoli sulla Puglia:

Quale modo migliore per conoscere un paese se non una visita guidata? Contattiamo l‘Infopoint turistico e prenotiamo una visita guidata.

Massafra, Puglia
Massafra, Puglia

L’infopoint è situato in piazza Garibaldi, accanto al municipio. La prima tappa della visita è il castello: ad essere proprio onesta, ignoravo che Massafra ne avesse uno. Il castello ospita anche un piccolo museo dell’olio e del vino e mostra utensili e recipienti che venivano utilizzati.

Massafra, Puglia
Castello di Massafra

La seconda tappa della visita ci porta alla Gravina di San Marco dove visitiamo abitazioni e chiese rupestri. La guida ci spiega come venivano scavate queste abitazioni, con l’utilizzo di una tecnica particolare per staccare blocchi di roccia.

Massafra, Puglia
Massafra, visita guidata

La temperatura nelle grotte è costante, di 13°. Sembra che il villaggio rupestre sia stato abbandonato nel XV secolo, per ragioni sconosciute, ma gli abitanti migrarono nella vicina gravina Madonna Scala.

La chiesa rupestre di Santa Marina ci mostra ancora oggi degli affreschi molto ben conservati, nonostante l’attacco da parte dei licheni.

Massafra, Puglia
Chiesa rupestre di Santa Marina, Massafra
Massafra, Puglia

Chiesa rupestre di Santa Marina, Massafra

Lasciamo la Gravina e, seguendo la nostra guida, ritorniamo nella piazza principale. Torce alla mano, esploreremo l’incredibile Ipogeo scavato sottoterra e profondo 20 metri.

Ipogeo, Massafra

L’ipogeo è di proprietà privata ed è possibile visitarlo solo con la visita guidata. Dimenticavo di dire che anche l’accesso alla Gravina San Marco avviene esclusivamente contattando l’infopoint (contatti in fondo all’articolo).


Ipogeo, Massafra

Mangiare a Massafra

Dopo la visita guidata avevamo un bell’appetito. Per fortuna avevamo prenotato il pranzo al Ritrovo degli Ostinati. 

Il pranzo è stato a dir poco delizioso, con piatti locali rivisitati in chiave innovativa dalla bravissima Chef. Antipasti con prodotti tipici, un primo di verdure ed un ottimo arrosto misto con patate.

E per concludere tutto, un ottimo limoncello fatto in casa.

Vista dal terrazzo del Ritrovo degli Ostinati

Informazioni utili

Visite guidate: Infopoint Massafra – 365 giorni l’anno – sito web

Tel/fax +39 099 880 46 95
Mobile +39 338 565 96 01

Se potete, visitate anche la Gravina della Madonna della Scala. Questa volta non abbiamo potuto, ma ci torneremo presto! 


Gravina della Madonna della Scala

Articoli recenti:

0 0 vote
Article Rating