Vi racconto di uno stupendo weekend, a spasso per l’Alsazia: cosa vedere e come ci siamo finiti quasi per sbaglio.

Sarà che quando le cose nascono per caso, e senza aspettative poi si rivelano essere meravigliose. E come molte altre vacanze: “tesoro, ho comprato dei voli a poco prezzo per novembre – destinazione ‘Baden-Baden‘”. E che ci andiamo a fare? Qualcosa troveremo…

E cosi è stato – noleggio auto e 2 notti in hotel a Strasburgo e partiamo alla scoperta dell’Alsazia.

Come raggiungere la zona dell’Alsazia e dove si trova

L’Alsazia si trova in Francia, al confine con la Germania. La sua città principale è Strasburgo (si, proprio quella del Parlamento europeo!).

Strasburgo ha un suo aeroporto, ma non molte compagnie aeree ci volano.

La città di Strasburgo dista 45 minuti di auto dall’aeroporto di Baden-Baden, in Germania. Esistono vari servizi navetta che vi permettono di raggiungere questa città dall’aeroporto di Baden, ma se dovessi darvi un consiglio, secondo me l’Alsazia si apprezza a pieno spostandosi con l’auto.

Strasburgo - Alsazia cosa vedere
Strasburgo

La stazione si Strasburgo è molto ben collegata, soprattutto con le maggiori città della Francia (ed anche alcune della Germania) dato che è raggiunta dal TGV. Consultate il sito delle ferrovie francesi per dettagli ed orari.

Il nostro itinerario – Asazia, cosa vedere

Giorno 1 – Arrivo

Atterriamo a Baden Baden, ritiriamo l’auto e per le 23 siamo in hotel a Strasburgo. Usciamo per una birra ed una prima perlustrazione ed inaspettatamente troviamo anche del cibo – a quell’ora non ce lo saremmo aspettati in Francia in inverno.

Giorno 2 – A spasso per l’Alsazia

Svegli di buon ora, raggiungiamo Colmar – 50 minuti di auto (si raggiunge anche con il treno da Strasburgo). Il paese è veramente delizioso! Con tutti i suoi canali e le sue casette colorate.

Colmar, alsazia cosa vedere
Colmar
Colmar, alsazia cosa vedere
Colmar

Uno dei suoi quartieri più famosi è noto come la piccola Venezia, proprio per la presenza di tantissimi canali.

In tutto il paese sono in corso i preparativi per i mercatini di Natale – mi si illuminano gli occhi al solo pensiero di quanto possono essere belli con l’atmosfera delle feste. Sicuramente ci torneremo ed avremo la gioia di vivere questi paesi al top della loro magia.

Eguisheim alsazia cosa vedere
Eguisheim

Si prosegue per Eguisheim – un paesino famoso per le vigne da cui è letteralmente circondato. Il centro storico ha una struttura tondeggiante ed è racchiuso tra mura.

Eguisheim , Alsazia
Eguisheim

Una particolarità della zona è che stanno cercando di incrementare la popolazione di cicogne – ci sono nidi ovunque: sulle case, sulle chiese, anche se non vedendo le cicogne iniziamo a sospettare che sia una trovata per attirare turisti.

Riquewihr, Alsazia
Riquewihr

Dopo una breve sosta panino per pranzo si riparte per Riquewihr, uno dei paesi più incantevoli della zona. Anche questo paese è davvero unico: case colorate, centro storico fiabesco e anche un negozio di natale (forse meglio definirlo gioielleria visti i prezzi) aperto 12 mesi all’anno.

Non c’è che da perdersi tra le sue vie ed acquistare qualche souvenir. Se vi piacciono i bicchieri, non perdetevi i tipici bicchieri da vino con lo stelo verde. Noi ne abbiamo presi di piccolini e li utilizziamo come bicchieri da liquore.

Castello Haut-Kœnigsbourg
Castello Haut-Kœnigsbourg

La giornata si conclude con una visita al castello di Haut-Kœnigsbourg e l’avvistamento (finalmente) di una cicogna che ci vola sopra mentre stiamo raggiungendo il castello.
Ci sarebbe piaciuto anche visitare Orbernai, ma è tardi e decidiamo di tornare a Strasburgo per la cena.

Strasburgo di notte
Strasburgo di notte

Giorno 3 – Strasburgo

L’ultimo giorno del nostro breve itinerario è dedicato alla visita di Strasburgo. Iniziamo con una passeggiata in centro e la visita all’imponente cattedrale. Saliamo sul suo alto campanile per ammirare la vista della città dall’alto.

Strasburgo dall'alto
Strasburgo dall’alto

La Cattedrale di Nostra Signora di Strasburgo è una delle più alte chiese di tutta Europa (142 metri).

Strasburgo, alsazia cosa vedere
Strasburgo

Si prosegue con una deliziosa gita in battello sul fiume. Si passa nelle varie chiuse e si attende che il livello dell’acqua si alzi o si abbassi al livello corretto prima di proseguire il giro.

Il giro in battello ci porta anche nella zona del famoso parlamento europeo.

Strasburgo,  battello sul fiume
Strasburgo, battello sul fiume
Strasburgo

Facciamo un’ultima tappa per comprare un ricordo culinario: un tipico dolce kugelhopf (una torta alta a forma di ciambella con mandorle, uvetta e brandy) e ci avviamo verso l’aeroporto.

E’ stato un weekend davvero meraviglioso! Mi piacerebbe molto tornare in Alsazia… magari a Natale…. <3

0 0 vote
Article Rating