A poca distanza da Taormina si possono visitare le stupende Gole dell’Alcantara, parte dell’omonimo parco fluviale.

Si tratta di gole alte fino a 25 metri e larghe nei punti più stretti 2 metri e nei punti più larghi 4-5 metri.

Raggiungere le Gole dell’Alcantara

Partendo da Messina si imbocca l’autostrada per Catania e dopo poco più di 50km la SS 185 verso Francavilla.

Da Taormina la distanza è di circa 20km.

L’aeroporto più vicino è quello di Catania a circa un’ora di strada in auto.

L’ingresso al Parco Fluviale dell’Alcantara si trova qualche chilometro prima di Francavilla, a Motta Camastra.

Visitare le Gole dell’Alcantara

Potete visitare le gole con due modalità: accesso libero o attività e visite guidate.

Se volete visitare le gole in autonomia, uscite dal parcheggio a piedi e percorrete 20 metri sulla sinistra: qui infatti c’è l’ingresso comunale al parco.

Per accedere alle gole dovete percorrere una lunga scalinata in discesa (e poi in salita una volta terminata la visita).

Ingresso comunale alle gole dell'Alcantara
Ingresso comunale alle gole dell’Alcantara

L’ingresso alle gole dal parcheggio invece è a pagamento e prevede l’utilizzo dell’ascensore e la vita al museo (4 euro a persona). Esiste anche la possibilità di prendere alcune visite guidate ed escusioni a pagamento. Trekking fluviale, escursioni, body rafting sono alcune delle attività proposte.

Per dettagli potete consultare il sito del parco.

La nostra visita al Parco dell’Alcantara

Siamo stati 2 volte alle gole dell’Alcantara e per entrambe abbiamo utilizzato l’accesso comunale.

Percorrere le scale che ci portano giù nella vallata è davvero bellissimo (la salita invece è più faticosa).

L’acqua delle gole è gelida e parlo di circa 10 °C. Vi assicuro che metterci i piedi col caldo di un agosto siculo è una cosa per cui ci vuole davvero del coraggio.

visitare le gole dell'Alcantara
visitare le gole dell’Alcantara

Da veri coraggiosi abbiamo anche provato (con un discreto successo) a fare il bagno. Dopo un po il corpo si abitua e la temperatura diventa quasi sopportabile, e riusciamo anche ad immergerci totalmente…almeno per pochi secondi.

visitare le gole dell'Alcantara
visitare le gole dell’Alcantara

Il paesaggio è spettacolare almeno quanto ci aspettavamo!

visitare le gole dell'Alcantara
visitare le gole dell’Alcantara

Decidiamo di tentare una passeggiata lungo il fiume, ma più che una passeggiata si rivela essere una scalata, con sali-scendi, su e giù per i grandi massi di pietra lavica.
Io alla nostra prima visita sono con le ciabatte infradito – cosa che sconsiglio assolutamente se volete avventurarvi lungo il fiume.

Consiglio caldamente un paio di ciabatte da escursionisti, allacciate alla caviglia.

Il fiume
Il fiume

Più ci allontaniamo dal terreno battuto e più il luogo diventa deserto.

E’ bellissimo, il silenzio che ci circonda, l’acqua gelida e l’assenza di persone sono davvero belle.

Cosa vedere oltre alle gole

Dopo la visita al parco, abbiamo poi proseguito la giornata raggiungendo il borgo di Novara di Sicilia.

Novara di Sicilia
Novara di Sicilia

E poi il sito archeologico di Tindari, particolarmente bello da visitare al tramonto a mio avviso con una stupenda vista sulla sottostante spiaggia di Punta Marinello.

Tindari
Tindari

A poca distanza dal sito archeologico anche il Santuario della Madonna di Tindari (spoiler, si tratta di una Madonna nera!).

La Sicilia è davvero ricca di luoghi incredibili!

Potrebbero interessarti anche:

0 0 vote
Article Rating