Oggi vi parlo della visita alle miniera di sale di Wieliczka, non lontana da Cracovia, utilizzata del 12esimo secolo e fino al 1996.

Il nostro viaggio a Cracovia

E io che neanche lo sapevo che si potesse estrarre il sale da una miniera! Ero convinta (erroneamente) che tutto il sale venisse dal male e dalle saline.

Per me è stata anche la prima visita ad una miniera. Non avevo mai avuto la possibilità di andare così tanto sotto terra (eccetto nelle grotte naturali). Sappiate che la miniera di sale di Wieliczka è profonda 327 metri e le sue gallerie sono lunghe più di 300 km!!!

Prenotare la visita

Per prima cosa, è assolutamente indispensabile prenotare la visita con largo anticipo. Consiglierei almeno un mese prima, soprattutto se volete fare il tour in italiano.

Il sito ufficiale per le prenotazioni è ->Miniera di sale di Wieliczka

E’ possible fare 2 percorsi differenti: uno minerario ed uno turistico. Ambedue i percorsi hanno un costo di 89 PLN (circa 20 euro). Esistono riduzioni per famiglie e per ragazzi. Se avete la fortuna di parlare polacco, sappiate che i tour in questa lingua costano meno.

Ambedue le visite hanno una durata di 3 ore. La visita turistica prevede un percorso a piedi tra le gallerie e stanze della miniera, mentre quella mineraria prevede la partecipazione attiva alle attività minerarie (solo per ragazzi dai 10 anni in su): vi saranno fornite tuta e piccone e parteciperete alle operazioni di scavo.

La visita alla miniera di sale di Wieliczka

Noi abbiamo scelto il percorso turistico, il più classico dei percorsi proposti, della durata di 3 ore. Conviene arrivare con buon anticipo per ritirare i biglietti acquistati online e non perdere l’inizio del tour.

La temperatura nella miniera è più o meno costante e si aggira intorno ai 17/18C°, il che significa che d’inverno sentirete quasi caldo rispetto all’esterno.

Miniera di sale di Wieliczka
Le scale

Si inizia con una discesa di 380 gradini nelle viscere della terra e di li si prosegue in una fitta diramazione di cunicoli seguendo la guida. Molte pareti delle gallerie sono interamente ricoperte di sale e se volete potrete anche assaggiarle 🙂

miniera di sale di Wieliczka
miniera di sale di Wieliczka

La guida narra la legenda della principessa Kinga che dall’Ungheria tramite il suo magico anello portò in dono alla Polonia il prezioso bene: il sale!

Altorilievo di sale – l’ultima cena

Tra le tante cappelle presenti nella miniera, quella più importante è l’immensa cappella di Santa Kinga, riccamente decorata con statue, altorilievi e lampadari che sembrano di cristallo, ma sono interamente scolpiti nel sale.

Cappella,  miniera di sale di Wieliczka
Cappella, miniera di sale di Wieliczka

E se avrete bisogno di rifocillarvi non temete! Nelle profondità della terra sono presenti un ristorante ed i servizi igenici. E’ bene ricordare che non è permesso fumare in nessun luogo…per cui lasciate a casa i fumatori incalliti.

I laghi salini
I laghi salini

Raggiungere Wieliczka

Per raggiungere Wieliczka potete utilizzare l’autobus urbano numero 304. La fermata si trova poco distante dal castello di Cracovia e la mappa del percorso è visibile su google maps. Scendete alla fermata “Wieliczka Kopalnia Soli”. Tutte le fermate vengono annunciate dal moderno autobus, ma anche nel caso in cui non lo fossero basterà chiedere all’autista.

Le miniere possono essere anche raggiunte in treno dalla stazione centrale di Cracovia, è necessario scendere alla fermata Wieliczka Kopalnia. Noi ci siamo trovati molto bene con l’autobus, che mi sentirei di consigliare.

Potrebbero interessarti anche:

Seguimi su instagram 🙂

0 0 vote
Article Rating